Tu sei qui

Progetto Sbulliamo i Bulli

Tags: 

""Un progetto per stare meglio insieme Il progetto, rivolto alle classi Prime della Scuola Secondaria di Primo Grado di Poncarale è finalizzato alla costruzione di gruppi classe maggiormente inclusivi e propositivi nella gestione delle dinamiche relazionali e ha come obiettivi: riconoscere e smascherare le dinamiche comportamentali inadeguate e irrispettose; promuovere una riflessione sui segnali di disagio e sull’importanza del gruppo classe nell’arginare i fenomeni di prevaricazione e prepotenza; costruire un sistema di regole, comportamenti e atteggiamenti maggiormente assertivi che aiutino a vivere meglio con sé stessi e con gli altri; sensibilizzare alunni, famiglie e docenti attraverso interventi e lavori mirati. Il progetto si divide in due fasi: un intervento mirato sul gruppo classe da parte della psicopedagogista con la finalità di scoprire, conoscere e condividere le dinamiche faticose e problematiche e delineare i profili dei prepotenti e delle vittime ma soprattutto comprendere il ruolo del gruppo; un lavoro pratico e concreto costruito con gli insegnanti e finalizzato alla continuità e alla visibilità del percorso stesso. Per questa seconda fase si prevede il coinvolgimento dei docenti e in particolare dell’insegnante di: Lettere: con l’attività di costruzione di testi di canzoni rap, poesie, racconti, in cui la narrazione permette l’espressione di vissuti, pensieri, emozioni (importante l’uso dell’ironia!). Arte: il bullo e la sua maschera: cosa nasconde e come appare; come si sente la vittima e insieme come uscire dalla situazione; montaggio dei video unendo le scansioni di tutti i disegni realizzati con le registrazioni audio delle canzoni. Musica: il rap contro il bullo, testi in musica, le basi free con la struttura testuale e musicale; registrazione e editing delle tracce consegnate dagli studenti con strumenti informatici di elaborazione del suono. Tutto il materiale prodotto diventa una mostra virtuale con il chiaro obiettivo di rendere visibile tutto ciò che se rimane sommerso crea danno e sofferenza.

Potete visualizzare l'intera playlist a https://www.youtube.com/playlist?list=PL-lj3096xz2BKisMQOAdfYQq-AjRZWwW9

I materiali prodotti e qui presentati sono:

  • Lettere: 12 testi di canzoni rap.
  • Arte: 72 disegni, alcuni incentrati sul tema della maschera, altri sul ruolo del gruppo nelle situazioni di bullismo
  • Musica: 12 canzoni rap presentate in video assieme ai disegni, cantate dagli stessi studenti, a volte da solisti, altre volte in piccoli gruppi a seconda della diversa organizzazione nelle tre classi Prime. Le basi usate sono libere per uso senza scopo di lucro/non commerciale: di seguito i crediti per ogni canzone scritta e postata:
    1. Caro bullo pensi di essere bello: MTC Beatz, Jaws, https://youtu.be/3xEEAUhkjbI
    2. Caro bullo tu sei un citrullo: 50 Cent, In Da Club, concesso in licenza a YouTube, https://youtu.be/s7q4_dnzw68
    3. È giunta l’ora di parlare: MTC Beatz, Jaws, https://youtu.be/3xEEAUhkjbI
    4. È giunta l’ora di ignorare: Musica: Beats For Free Vol.1, Track1, Inner Demon, https://player.beatstars.com/?storeId...
    5. Giorgio è un é un bambino: SAINt JHN, Roses (Imanbek Remix) dall'album SPECIAL HITS di Yeni Dünya Müzik, Concesso in licenza a YouTube, https://youtu.be/QfBYFd_jps8
    6. Il bullo furfante A: Travis Scott, Post Malone, https://youtu.be/rW4B8fsldrI
    7. Il bullo furfante B: AA.VV., No panic, https://youtu.be/vrEcucIAxKI?t=519
    8. Lui era a scuola era appena: Anabolic Beatz, Behind Barz dall'album Behind Barz, Concesso in licenza a YouTube, https://youtu.be/vjWwR5FGj1k
    9. Non capisci un bel niente: Rondo Da Sosa, Face To Face, Tutti i diritti della traccia sono riservati ai rispettivi proprietari, https://youtu.be/Em3yY5yrrtU
    10. Pensi di essere forte: RapBattle-Ens, Fresh, https://youtu.be/AgmDmP3ORq0
    11. Quando marco veniva bullizzato: AA.VV., Black Down, https://youtu.be/vrEcucIAxKI?t=1
    12. Sempre viene bullizzato Mario: Anabolic Beatz, Behind Barz dall'album Behind Barz, Concesso in licenza a YouTube, https://youtu.be/vjWwR5FGj1k